Due strati di pasta di cioccolato leggera con al centro confettura di albicocche o ciliege, il tutto ricoperto da una sottile glassa di cioccolato fondente. Solo descriverla fa leccare i baffi. Si chiama Sacher Torte ed è uno dei dessert più famosi al mondo

Nel 1832 Franck Sacher, apprendista pasticcere della corte del Principe Metternich a Vienna, a causa di un’improvvisa malattia dello chef, dovette ideare un dessert speciale per alcuni ospiti di riguardo. Si dice che il giovane Franck, all’epoca solo sedicenne, amasse moltissimo il cioccolato e quindi, combinando tra loro ingredienti semplici e tradizionali, riuscì a creare una torta che univa delicatezza e gusto.

Nacque la Sacher Torte.

Pur se molti pasticceri oggi sono riusciti a trarne risultati abbastanza simili, la ricetta della sacher è ancora custodita gelosamente a Vienna e non viene rivelata a nessuno. Si narra che ci sia stata una vera e propria battaglia legale tra la pasticceria Damel e l’Hotel Sacher per stabilire la reale paternità della ricetta. Ad avere la meglio tra le due parti è stato l’Hotel Sacher, che ora appone su ogni torta prodotta una targhetta ad attestarne l’autenticità e che, su richiesta, la spedisce in ogni parte del mondo.

In realtà è facile trovarne ottime versioni anche nel nostro Sud Tirolo, tanto è vero che a Bolzano è stato aperto il primo Sacher Shop al di fuori dei confini austriaci.

Informazione basilare è che nella ricetta originale la marmellata va messa sia sotto la glassa di cioccolato sia a metà della torta.

 

Ecco a voi la versione presa da bakeoffitalia.realtimetv.it del re del cioccolato Ernst Knam

Ingredienti

75 g cioccolato fondente 55 % a pezzetti – 3 tuorli – 3 albumi – 65 g burro – 20 g zucchero a velo – 1 g sale – Vaniglia in polvere – 90 g zucchero semolato – 65 g farina 00 – 150 g confettura di albicocche – Burro e farina per lo stampo

Per la glassatura

250 ml panna liquida – 375 g cioccolato fondente 55 % a pezzetti

Per decorare

300 g panna fresca – 30 g zucchero a velo- Essenza di vaniglia

Procedimento

Raccogliere il cioccolato fondente in una ciotola e farlo fondere a bagnomaria. In un recipiente montare con una frusta il burro con lo zucchero a velo, il sale e la vaniglia. Quando il composto é ben amalgamato, unire un po’ alla volta i tuorli leggermente sbattuti, mescolare e aggiungere il cioccolato fuso. A parte, in una ciotola ampia, montare a neve con una frusta gli albumi insieme allo zucchero e unirli delicatamente all’impasto. Infine aggiungere la farina. Mescolare con cura fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Versare il tutto in uno stampo imburrato e infarinato del diametro di circa 20 cm e riporre nel forno preriscaldato a 175° C per circa 35-40 minuti.

Sfornare la torta e lasciarla raffreddare; poi toglierla dallo stampo, capovolgendola delicatamente. Tagliarla a metà in senso orizzontale con un coltello sottile a sega in modo da ottenere 2 dischi.

Con una spatola stendere uno strato di confettura di albicocche sul primo disco e chiudere la torta con il secondo disco. Spalmare la confettura sui bordi e tutta la superficie della torta.

Per la glassatura

Versare la panna in una casseruola e metterla a scaldare sul fuoco. Portarla ad ebollizione, poi aggiungere il cioccolato fondente. Mescolare accuratamente con un cucchiaio di legno, finché il cioccolato non si sarà completamento sciolto e ben amalgamato con la panna.

Ricoprire il dolce con la glassatura. Mettere in frigorifero per 20 minuti finché la glassa non si sarà solidificata. Scrivere con un cornetto “SACHER” nel centro della torta.

Per decorare

Montare la panna con zucchero e vaniglia per servire.

 

T